Aggiornamenti sulla Consulta Giovanile di Rivalta

L’Amministrazione Comunale di Rivalta ha rilevato un deficit di partecipazione inclusiva e di confronto con la popolazione giovanile del territorio e intende adoperarsi affinché i giovani diventino i principali protagonisti della vita cittadina, cooperando sia per quanto attiene la programmazione delle iniziative che li riguardano direttamente sia, più in generale, riguardo alle scelte che coinvolgono l’intera comunità.
 
A tale scopo si sta lavorando per istituire una Consulta Giovanile: a questo link

La Consulta, il cui Regolamento è attualmente in fase di stesura e  sarà approvato  dal Consiglio Comunale, sarà coinvolta nei processi decisionali in materia di politiche per i giovani e potrà proporre specifici progetti o interventi cui sarà annualmente assegnato un budget, da impiegare nel rispetto e nelle regole delle procedure della Pubblica Amministrazione. Sarà compito dell’Assessorato alle Politiche Giovanili coordinare e sostenere le iniziative della Consulta, anche collaborando nella definizione dei programmi.

Per realizzare appieno gli obiettivi di massima partecipazione, i rappresentanti della Consulta andranno individuati non soltanto tra le Associazioni del territorio e i gruppi organizzati, ma in maniera rilevante anche tra i giovani appartenenti a gruppi informali, ai giovani utenti dei servizi comunali (Centri di Aggregazione Giovanile, Informagiovani, Biblioteche…) e in generale da tutti i giovani rivaltesi che desiderino diventare parte attiva e propositiva nella vita della propria comunità.

Nella prima fase di questo percorso, definita “aggancio e lancio” del progetto, sono stati chiamati a collaborare, con l’ufficio Giovani della nostra Città, tutti i referenti dei servizi per i giovani, le Associazioni e i gruppi organizzati che lavorano con e per i giovani, che hanno aiutato a diffondere le informazioni e, attraverso la distribuzione di un questionario, a recepire informazioni su caratteristiche, interessi, bisogni della popolazione giovanile tra i 15 e i 29 anni, nonché a verificare la disponibilità a partecipare alla costituzione della Consulta. I dati dei questionari sono stati presentati all’evento del 4 Maggio c.a., con il quale si è anche avviata la seconda fase del percorso costitutivo partecipato, che sta coinvolgendo un gruppo di giovani rivaltesi: questo percorso è aperto a tutti i giovani residenti che si sentono interessati a contribuire alla nascita di una Consulta Giovanile cittadina. 

Dopo il percorso formativo si procederà alle elezioni del Consiglio Direttivo: per poter votare, i giovani rivaltesi sono invitati ad iscriversi all’Albo degli elettori della Consulta. In merito seguiranno info più dettagliate.

Da una comunicazione dell'Assessorato Politiche Culturali e Giovanili del Comune di Rivalta Nicoletta Cerrato.

Pubblicato in News