Centri giovani Rivalta

Hai un'idea ma pensi che gli adulti non sappiano ascoltarti? Non sai come passare i tuoi pomeriggi? Oppure hai tanti amici e vi ritrovate sempre al solito bar? Perché non provi a venire ai centri giovani?!

La LIBERTÀ è bella, ci fa respirare!

La LIBERTÀ è bella, ci fa respirare!

La libertà è bella, ci fa respirare!

Ricorda infatti il movimento involontario, scontato, ma prezioso e indispensabile del respiro…

La libertà ci fa vivere!

 

In questi giorni stiamo vivendo una privazione della stessa che non avremmo mai pensato di dover affrontare

 

Ma ecco che nella musica, nell'arte, nella parola, nei social… Lei c'è!

Allora perché ci sta mancando così tanto?!

Forse perché non possiamo muoverci per strada, vedere i nostri amici, i nostri familiari, fare sport, oppure passare queste giornate di sole in un parco sdraiati sull'erba.

Forse è questo che ci manca.

 

Ma la nostra storia ci racconta che…

non è la prima volta che questo accade:

non dimentichiamo la peste narrata da Manzoni nei Promessi Sposi;

l'influenza spagnola che colpì l'Europa, all'epoca non ancora unita, tra il 1918 e il 1920.

E ancora… la Seconda Guerra Mondiale che portò via con sé 50.000.000 di persone, che vide chi professava una religione diversa da quella stabilita dai regimi, oppure chi manifestava idee ed opinioni contrarie agli stessi, a non poter uscire di casa liberamente, a non poter usare i mezzi pubblici, a non poter lavorare o comperare il pane dalla panetteria sotto casa.

Questa fu la più grande privazione di libertà che la storia dell'Italia subì.

 

Sosteniamo la memoria

Ci aiuta ad essere liberi

 

Ricordiamo quindi che…

Il 25 aprile del 1945 il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) proclamò l'insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa.

Fu così che l'Italia venne liberata IERI…

Quest'anno ricorre il 75° anniversario da quella data

Liberiamo le idee e i pensieri OGGI…

 

Come?

In libertà!

Attraverso una canzone, un foglio bianco, un selfie…

Trova una canzone che secondo te esprima libertà, prendi una frase e scrivila su un foglio

Puoi decidere tu di colorare, disegnare oppure lasciare che siano le parole a fare da quadro

Scatta un selfie e mandacelo

centrogiovani.rivalta@gmail.com

FB: Centri Giovani Rivalta di Torino

Instagram: centri_giovani_rivalta

 

Mandateci il vostro pensiero… fateci respirare…!

 

 

Lo staff

amministratori